Carfizzi, iniziate le riprese del film tratto dal romanzo di Abate “La festa del ritorno”


Pubblicato
Etichettato come News

Carmine Abate candidato allo Strega Il suo libro proposto per il concorso

da “il CROTONESE” dell’11 febbraio 2022
“Il cercatore di luce” di Carmine Abate (Mondadori) è tra i primi libri proposti alla 76 edizione del premio Strega. A candidarlo è Alessandro Masi, critico d’arte, giornalista e segretario generale della Fondazione Dante Alighieri, con la seguente motivazione, che è stata resa pubblica dal sito del premio Strega. «Con Il cercatore di luce Carmine Abate conferma la piena maturità espressiva di un ormai lungo percorso nella narrativa italiana di alta qualità letteraria e di ininterrotto riscontro da parte del pubblico dei lettori e della critica. Si tratta di un romanzo storico, romanzo di formazione, storia famigliare e di impegno civile, in cui l’autore sintetizza diverse modalità di genere narrativo e le scardina tutte dando origine a un modello romanzesco originale e fortemente coinvolgente. Il libro ritorna sui temi che hanno caratterizzato da sempre la sua poetica (e in particolare su quel “vivere per addizione” che sintetizza l’approccio all’emigrazione che Abate ha vissuto sulla sua pelle e ha messo in scena in tanti romanzi) su cui l’autore innesta inedite esplorazioni verso nuove frontiere dove approfondisce i rapporti fra arte, natura, parola e esistenza. Per raccontare la breve vita abbagliante del maestro del Divisionismo Giovanni Segantini, Abate ne segue le tracce in tutti i suoi febbrili spostamenti alla ricerca spasmodica della luce, alimento indispensabile di una vita e di un’esperienza artistica all’insegna del senso di apertura, di liberazione e di respiro che sulla pagina viene restituita con limpida e coinvolgente partecipazione. Al servizio di temi tanto decisivi e affascinanti l’autore mette una tecnica narrativa consapevole e sicura che gli permette di costruire un meccanismo di precisione in grado di guidare il lettore nei diversi livelli temporali (l’Ottocento, il tardo Novecento, il Ventennio fascista) e geografici (il Trentino, l’Engadina, la Sila calabrese, Milano) in cui si svolge la vicenda. Di particolare rilievo le figure femminili, la Moma calabrese, memoria storica della famiglia dell’io narrante e Bice Bugatti compagna di tutta una vita che con Segantini ha costruito una straordinaria storia d’amore. La lingua di Abate è calda e trasparente, piana e ricchissima, precisa e poetica come la pittura di Segantini. »
Pubblicato
Etichettato come News

Carfizzi, al via le riprese del film tratto dal romanzo di Abate casting per il bimbo protagonista

da “il CROTONESE” dell’1 febbraio 2022

Si svolgerà nei giorni 4 e 5 febbraio prossimi a Carfizzi il casting per scegliere il bambino protagonista del film tratto dal romanzo di Carmine Abate, ‘La Festa del ritorno’ per la regia di Lorenzo Adorisio. I casting riservati a bambini tra i 10 ed i 12 anni, si terranno presso il parco letterario Carmine Abate in via Vascialia 19 a Carfizzi venerdì 4 febbraio dalle 15.30 alle 20 e sabato 5 febbraio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20. Per informazioni 3453774850, mail casting.francescamarchese@ gmail.com. Il film, le cui riprese inizieranno ad aprile 2022 a Carfizzi, racconta la storia tratta dal romanzo dello scrittore Carmine Abate ambientata nel comune albanofono della provincia di Crotone dove un bambino si trova a gestire una complicata situazione familiare. La regia è affidata a Lorenzo Adorisio che ha curato la fotografia in film come ‘Cado dalle nubi’, ‘Enrico Piaggio: un sogno italiano’, ‘Arrivano i prof’. La sceneggiatura è di Gualtiero Rosella, Manuela Tovo e Annalisa Ruoppolo. Si tratta di una coproduzione italo francese tra Alba Produzioni e Cine Sud promotion. Il film si avvale del supporto della Film commission Calabria e del fondo Mic.

Pubblicato
Etichettato come News

Invito per conferenza stampa

Comune di Carfizzi 5 Agosto ore 11.00

Parco letterario “Carmine Abate”

 

Presentazione “Programma Eventi con Carmine Abate”

 

Il Sindaco Mario Antonio Amato e l’intera amministrazione sarà lieta di ospitarvi a Carfizzi giorno 5 Agosto, ore 11.00 alla presenza dello scrittore Carmine Abate per la conferenza stampa di presentazione dei due giorni 7-8 Agosto organizzati dal Comune  di Carfizzi con una serie di iniziative finalizzate a far conoscere la figura dello scrittore contemporaneo e nativo di Carfizzi. L’evento, organizzato dal Comune di Carfizzi e cofinanziato con fondi della Regione Calabria, (fondi Pac annualità 2019 – avviso pubblico per la selezione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale)  si caratterizzerà nelle 2 giornate – con incontri con lo scrittore Carmine Abate e la presentazione dei suoi libri nel parco letterario Carmine Abate che costituisce una meta obbligata per i tanti turisti interessati  a conoscere le identità delle comunità  arbëreshë . Di notevole interesse anche lo studio dello scrittore da parte delle scuole locali che in occasione delle 2 giornate i ragazzi presenteranno appositi elaborati con lo scopo di far diventare l’iniziativa stabile e di custodire le identità locali. Oltre ai Workshop, saranno presenti anche gruppi musicali locali, di balli e canti in lingua arbëreshë, con Anna Stratigò e Cataldo Perri accompagnato da degustazione di prodotti locali e la presentazione degli itinerari turistico-culturali del territorio.

 

Carfizzi 27 luglio 2021

 

                                                                                                            Distinti Saluti

                                                                                          Il Sindaco Mario  Antonio Amato

Pubblicato
Etichettato come News

By Celeste Basta